Monfrecola

Curriculum accademico
1975:
1978:

1980:

1991:

1999:

2000:

2003:

2004:
Laurea in Medicina e Chirurgia con il massimo dei voti e lode.
Diploma di Specializzazione in Clinica Dermosifilopatica presso la I Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Napoli con il massimo dei voti e lode.
Inquadramento nel ruolo organico dei Ricercatori Universitari per il raggruppamento disciplinare n.60
Vincitore del Concorso pubblico per Professore Universitario di II fascia (D.M. 28.7.90 – 19.10.90) Raggruppamento concorsuale n. F 170 Malattie cutanee e veneree, è stato chiamato a ricoprire il ruolo di Professore Associato di Dermatologia presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Napoli “Federico II” dall’1.11.1991.
Membro della Giunta della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Napoli “Federico II”
Dirigente di II livello dell’Area Funzionale di Terapia fisica dermatologica e diagnostica cutanea non-invasiva del Dipartimento Assistenziale di Patologia Sistematica dell’Azienda Universitaria Policlinico “Federico II” di Napoli.
Consigliere del Polo delle Scienze e Tecnologie della Vita dell’Università di Napoli “Federico II”
Vincitore del concorso per Professore Universitario di I fascia di Malattie Cutanee e Veneree
Presa di servizio in qualità di Professore Straordinario di Dermatologia presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Napoli “Federico II”.
Direttore della Scuola di Specializzazione in Dermatologia e Venereologia dell’Università di Napoli “Federico II”
Attività scientifica
L’attività di ricerca del prof. Monfrecola si è concretizzata in 212 pubblicazioni in estenso, 185 relazioni su invito, 90 comunicazioni a congressi e riunioni scientifiche internazionali e 191 comunicazioni a congressi e riunioni scientifiche nazionali, stesura di 30 capitoli apparsi su testi scientifici nazionali ed internazionali. Due volumi per studenti di Medicina e chirurgia e per specialisti in Dermatologia e Venereologica.
In particolare si è dedicato a studi sull’interazione tra radiazioni elettromagnetiche (REM) non-ionizzanti naturali o artificiali e cute.
L’attività di ricerca del prof. Monfrecola negli ultimi 15 anni è stata rivolta fondamentalmene allo studio e sviluppo di sorgenti artificiali di REM-non ionizzanti per uso dermatologico ed alla realizzazione di protocolli diagnostici e terapeutici in campo fotodermatologico. Mentre nel corso degli ultimi 5 anni ha curato in particolar maniera tre filoni di ricerca: effetti degli ultravioletti (UV) e della luce visibile (VIS) su c. di Langerhans, c. effettrici dell’infiammazione e c. circolanti; b) individuazione di soggettia rischio di danno attinico e loro fotoprotezione; c) applicazioni dermatologiche della terapia fotodinamica.
In tali campi gli studi condotti dal prof. Monfrecola hanno evidenziato: 1) la deplezione dose-dipendente delle c. di Langerhans dopo irradiazione della cute con VIS, effetto fino ad allora dimostrato solo dopo irradiazione con UV. 2) L’azione dell’UVA in combinazione con 8-metossipsoralene su cellule emopoietiche progenitrici. 3) Il mantenimento della funzionalità piastrinica sia in vitro che in vivo dopo trattamento PUVA. Uno studio sull’azione degli UV lunghi più 8-MOP sulla liberazione di mediatori (istamina, IL4, IL13) da parte di basofili e mastociti umani ha ricevuto il “ROC award 1998” come migliore ricerca europea in campo fotodermatologico.
Per ciò che concerne il danno attinico e la fotoprotezione, scopo delle ricerche è stato quello di isolare marcatori biochimici di fotosensibilità in modo da poter individuare i soggetti a rischio di fotocarcinogenesi. Si è riusciti ad evidenziare una correlazione fra quantità di eu/feomelanine determinate nei capelli e sensibilità cutanea agli UV (MED) ed inoltre è stata messa a punto una tecnica microanalitica per la quantificazione delle melanine nei capelli dell’uomo. Sono state impiegate metodologie non invasive per la valutazione della capacità protettiva dei filtri solari.
Nel campo della terapia fotodinamica (PDT) gli studi sono stati rivolti agli effetti dell’irradiazione con luce visibile di cute sana pretrattata con ac. 5-aminolevulinico, al trattamento di lesioni cutanee proliferative non-neoplastiche ed all’azione in vitro su Candida albicans. E’ stato possibile dimostrare che: l’ALA-PDT ha capacità pigmentogena, le verruche plantari rispondono all’alla terapia fotodinamica se precedentemente trattate con cheratolitici, colonie di C. albicans vengono inibite in vitro in maniera dose-dipendente.
Il prof. Monfrecola ha fatto parte di gruppi di studio interdisciplinari afferenti a progetti di ricerca elaborati dalla Clinica Dermatologica e finanziati dal MIUR e dal CNR.
E’ membro di 14 Società Scientifiche nazionali ed internazionali.
Referee di riviste dermatologiche nazionali ed internazionali.
Dal maggio 2000 al maggio 2004 Coordinatore del Gruppo Italiano di Fotodermatologia della SIDeMaST.
Attività didattica
E’ stato coordinatore didattico del Corso Integrato di Malattie Cutanee e Veneree e Chirurgia Plastica.
Titolare dell’insegnamento di Dermatologia del Corso Integrato di Malattie Cutanee e Veneree e Chirurgia Plastica.
Ha fatto parte della Commissione di Facoltà per la didattica opzionale (ADO).
Ha tenuto lezioni di Dermatologia e Venereologia per gli studenti della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Napoli “Federico II” afferenti al Polo didattico di Salerno (Università di Fisciano).
Ha seguito l’elaborazione di tesi e dissertazione ed ha fatto parte di commissioni di laurea in Medicina e Chirurgia per studenti dell’Ateneo Federiciano.
Incaricato dell’insegnamento di Dermatologia e Venereologia nel Corso di Laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria.
Incaricato dell’insegnamento Dermatologia e Venereologia nel Corso di Laurea per Igienisti dentali.

Insegnamenti nella Scuola di Specializzazione in Dermatologia e Venereologia della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università di Napoli “Federico II”:
– Terapia fisica dermatologica
– Diagnostica cutanea non-invasiva
– Fotobiologia
– Fotodermatologia applicata
– Dermatocosmetologia
E’ stato docente di numerosi Corsi nazionali di aggiornamento post-universitario.
Insegnamenti impartiti come docente a Corsi Nazionali per Specializzandi in Dermatologia e Venereologia provenienti da tutte le sedi di specializzazione italiane.
Ha fatto parte di Commissioni concorsuali per l’accesso alla Scuola di Specializzazione in Dermatologia e Venereologia. A livello nazionale ha collaborato alla stesura di programmi didattici per le Scuole di Specializzazione Dermatologiche.
Ha fatto parte di Commissioni d’esame per specializzandi.
E’ stato relatore e correlatore di tesi di specializzazione.
Membro del Consiglio dei Docenti del Dottorato di Ricerca in “Dermatologia Sperimentale”.
Tutor di Dottorandi di ricerca.
Ha fatto parte di Commissioni concorsuali per l’accesso al Dottorato di Ricerca.
Dal novembre 2004 è Direttore della Scuola di Specializzazione in Dermatologia e Venereologia dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II”.